sabato 11 giugno 2011

Il Cilindro Olandese


Verso la metà del 600, in Olanda, inventarono una macchina utile nella produzione della carta per lavorare la materia prima, un cilindro costituito da lamelle trasversali che strofinandosi l’una con l’altra tagliavano e sminuzzavano i pezzi di stoffa. Tale sistema era di gran lunga più veloce ed efficiente rispetto alla pressa tradizionale che richiedeva una forza scaturita dall’energia dell’acqua di torrente, potenziale che in Olanda essendo un territorio pianeggiante non era disponibile in grande risorsa.

Nessun commento:

Posta un commento